Come fare una manicure perfetta in casa: i 5 step per risultati impeccabili

Come fare una manicure perfetta in casa: i 5 step per risultati impeccabili

Le mani ci rappresentano. Comunicano la personalità, le abitudini e quanta cura abbiamo di noi. Inoltre, sono una delle parti del corpo su cui si concentra di più l’attenzione degli altri. Ecco perché andrebbero curate con costanza, anche quando non è possibile andare nel salone di bellezza. Come fare una perfetta manicure fatta in casa? È più semplice di quanto si immagini, basta seguire le nostre indicazioni.

Unghie perfette in 5 passaggi: dalle fasi preliminari al top coat

Per una manicure perfetta da vera professionista il primo passo è la pulizia. Vanno eliminate tutte le impurità presenti: dal vecchio smalto ai minuscoli residui di sporco che si annidano sotto le unghie. Per farlo serve un solvente apposito, con cui rimuovere il vecchio smalto usando un bastoncino cotonato, oppure dell’ovatta. Dopodiché basterà lavarsi bene le mani strofinando con cura e facendo passare il sapone sopra e sotto le unghie.

Dopo la pulizia c’è la preparazione dell’unghia. Va limata e privata delle pellicine e delle cuticole in eccesso. Nella fase di limatura si definisce la lunghezza e la forma delle unghie, che potranno essere rotonde, a mandorla, squadrate, eccetera.

In ogni caso è essenziale procedere per gradi e fare attenzione alla scelta della lima: i prodotti di bassa qualità tendono a perdere di efficacia dopo pochi utilizzi e spesso non soddisfano le aspettative. Meglio quindi selezionarne una firmata da un top brand, magari la lima curva bifacciale 120/180 di Soligen, che grazie alla forma caratteristica consente di raggiungere anche i punti più vicine alle cuticole. Altro appunto importante: la lima va usata sempre nella stessa direzione. Altrimenti l’unghia si stressa.

Per la rimozione di cuticole e pellicine è necessario ammorbidire la pelle, mettendo le mani a bagno per qualche minuto in una bacinella di acqua tiepida. Dopo aver asciugato le mani, si passa al trattamento delle cuticole. Quelle di dimensioni eccessive (ossia che ricoprono l’unghia) vanno tagliate, le altre spinte all’estremità utilizzando un bastoncino apposito. Lo stesso vale per le pellicine, cercando sempre di tagliare solo quando è davvero necessario.

Per evitare arrossamenti e irritazioni, a questo punto le cuticole andrebbero idratate con un prodotto specifico.

  1. Olio per Cuticole Olio per Cuticole ESTROSA

    A partire da

    Prezzo scontato 4,02 € Prezzo pubblico 6,00 €

    Sconto del 33%

  1. Nail Care Pen Penna Rimozione Cuticole ESSENCE

    A partire da

    2,99 €
  1. OPI Pro Spa - Protective Hand, Nail & Cuticle Cream 118 ml OPI

    A partire da

    Prezzo scontato 22,26 € Prezzo pubblico 24,90 €

    Sconto del 11%

La base rinforzante, il segreto per una manicure fai da te impeccabile

Il terzo passaggio riguarda la levigazione dell’unghia. Il naturale film protettivo che la ricopre non consente infatti la perfetta adesione dello smalto. Quindi per aumentare la durata della manicure fai da te andrebbe rimosso utilizzando un blocco levigatore. Attenzione però a non esagerare: una o due passate sono sufficienti, altrimenti si rischia di danneggiare la lamina ungueale. Le unghie vanno poi sciacquate e trattate con una crema emolliente.

Il quarto passo della perfetta manicure è la base coat trasparente. Questa precede lo smalto, migliorandone sia la durata che il risultato. Nello specifico, ha una duplice funzione: semplifica la stesura dello smalto colorato, che viene applicato su una superfice liscia, ed evita che la lacca colorata possa macchiare l’unghia.

  1. Huile Abricot Siero Nutriente 7,5 ml DIOR

    A partire da

    Prezzo scontato 23,16 € Prezzo pubblico 26,93 €

    Sconto del 14%

In particolare, se le unghie sono deboli, come base andrebbe usato un prodotto ad azione rinforzante. Quando sono particolarmente fragili è consigliato anche l’impiego di un siero nutriente o riparatore.

Arriviamo quindi allo step finale della perfetta manicure fai da te: lo smalto. Per un risultato davvero impeccabile servono due passate, chiaramente sempre procedendo dall’alto verso il basso, ovvero dalla cuticola verso la punta dell’unghia. Per evitare di creare uno strato troppo spesso, una good practice è quella di fare il minor numero di pennellate possibile.

Inoltre, prima di procedere con la seconda passata di smalto, è importante aspettare qualche minuto perché la lacca si asciughi perfettamente. Infine, per una manicure capace di resistere fino a 10 o 14 giorni, lo smalto va sigillato con un top coat, che può essere trasparente, colorato o glitterato.

Condividi:

Echarme Feedaty 4.9 / 5 - 21993 feedbacks