10 consigli su come mantenere l'abbronzatura a lungo dopo le vacanze

10 consigli su come mantenere l'abbronzatura a lungo dopo le vacanze

Dopo una meritata vacanza riparte la quotidianità, fatta di lavoro, famiglia, scadenze. Il rientro può essere difficile da affrontare, ma c’è un modo per renderlo più piacevole e appagante: far durare l’abbronzatura più a lungo per sfoggiare una pelle dorata e uniforme anche quando il mare è ormai distante. Ma come mantenere l'abbronzatura? Ecco 10 consigli efficaci per un colorito dorato fino alle prime giornate d’autunno.

Come lavarsi dopo aver preso il sole e altri segreti per l’abbronzatura tutto l’anno

Cosa si deve fare per mantenere l’abbronzatura più a lungo? Il primo passo è seguire la giusta dieta. Frutta e verdura dovrebbero costituire una parte importante di ogni pasto, in modo da conservare la corretta idratazione ed evitare la secchezza della pelle. Particolarmente utili per prolungare l’abbronzatura i cibi ricchi di vitamina C e betacarotene, come le carote e in generale gli alimenti di colore giallo-arancione, i frutti rossi e la frutta secca. Altrettanto importante è il consumo di almeno due litri d’acqua al giorno.

Esalta l’incarnato con l’autoabbronzante. L’ideale è un utilizzo quotidiano, seppur in piccole dosi, magari mixando il prodotto con la crema idratante. Bastano poche gocce per ravvivare la pelle e donare luminosità.

Oltre ad aumentare l’effetto abbronzato, andrebbe ridotto il più possibile il rischio di perdere il colorito. Da evitare quindi i bagni nella vasca, che stimolano la desquamazione della pelle. Meglio perciò limitarsi a delle docce veloci.

Anche il detergente fa la differenza in questo senso. No a quelli troppo aggressivi, sia per il viso che per il corpo. Allo stesso modo, dovresti fare attenzione a come usi l’asciugamano: strofinare la pelle è il metodo sbagliato, per far durare l’abbronzatura devi tamponare delicatamente.

Ma perché si perde l’abbronzatura? Questo fenomeno è legato al rinnovamento cutaneo, ossia all’eliminazione degli strati superficiali della pelle, che si secca e lascia spazio ai nuovi tessuti.

Come mantenere l’abbronzatura in estate e in autunno con una skin care ad hoc

Una good practice da non dimenticare su come mantenere l'abbronzatura è quella di sfruttare le ultime giornate di sole, magari utilizzando al massimo i ritagli di tempo nella pausa pranzo e nel tardo pomeriggio. Chiaramente anche una passeggiata all’aria aperta nelle giornate di bel tempo aiuta a far durare l’abbronzatura, perché i raggi del sole continuano a stimolare la melanina.

Sviluppa una beauty routine adatta alla tua pelle, per ottenere un colorito omogeneo e dorato, ma senza ostacolare il processo di rinnovamento della pelle, che determina in quanto tempo si perde l’abbronzatura.

A differenza di quanto si potrebbe pensare, lo scrub non è da scartare quando il tema è come mantenere l’abbronzatura più a lungo. Anzi, evitarlo significa andare incontro a discromie e chiazze di colore. In alternativa allo scrub puoi fare il gommage, per eliminare pelle morta e impurità, lasciando i pori liberi di respirare. La frequenza giusta? Una volta a settimana, sia per il corpo che per il viso.

Da considerare anche il body brushing, una tecnica per l’esfoliazione della pelle che prevede la spazzolatura del corpo. Realizzarla è semplicissimo: passa su gambe e braccia una spazzola con setole naturali per ottenere un effetto tonificante e rimuovere le cellule morte.

L’esfoliazione non basta. La pelle va anche idratata regolarmente con creme viso e corpo ad elevata azione nutriente. Possibilmente scegliendo formulazioni con estratti naturali che ristabiliscono il regolare equilibrio idrico della cute, ad esempio Crema Basic Viso-Corpo di Biofficina Toscana, a base di avena bio e oleolito di calendula.

Ultimo consiglio. Focalizzarsi su come mantenere l'abbronzatura a lungo non è l’unico modo per mantenere l’effetto tintarella anche dopo le ferie. Per un look mozzafiato usa i trucchi giusti: un illuminante dorato per aumentare la lucentezza e un rossetto bronzo o in tonalità aranciate per riaccendere il colorito.

Condividi:

Echarme Feedaty 4.9 / 5 - 23737 feedbacks