Trucchi per abbronzarsi velocemente a casa

Trucchi per abbronzarsi velocemente a casa

Per la tintarella non serve la spiaggia, basta avere un giardino o un balcone. Con qualche attenzione e i prodotti giusti, infatti, un incarnato dorato e luminoso si ottiene anche senza uscire. Il segreto? Seguire i nostri consigli su come abbronzarsi a casa.

Come abbronzarsi velocemente a casa fai da te: i segreti per un risultato perfetto

La prima regola per un’abbronzatura impeccabile è preparare la pelle all’esposizione al sole. L’ideale è fare lo scrub uno o due giorni prima di iniziare a prendere il sole, in modo da eliminare la pelle morta e ridurre il rischio di irritazioni.

Anche la depilazione andrebbe fatta con qualche giorno di anticipo, così che al momento dell’esposizione al sole la pelle non sia stressata o irritata. L’epilazione, soprattutto con la ceretta, comporta infatti dei piccoli traumi alla cute.

Altro fattore da non sottovalutare è la protezione. La crema solare è un must, anche quando la cute non è particolarmente sensibile. A differenza di quanto si tende a credere, questa non ostacola l’abbronzatura, ma schermando i raggi UV riduce il rischio di scottature e previene l’invecchiamento della pelle.

L’applicazione della crema solare va continuata per tutto il periodo di esposizione ai raggi solari, anche quando la pelle ha già assunto un colorito dorato. E persino nelle giornate nuvolose, perché gli UV filtrano attraverso le nubi. Quanto ai tempi, la scelta migliore è spalmare la crema circa 15 minuti prima di prendere il sole e riapplicarla più volte durante il giorno, senza lesinare sulla quantità.

Un altro aspetto da considerare quando si parla di come abbronzarsi a casa è l’idratazione. Se correttamente nutrita, la pelle mantiene meglio l’abbronzatura sia nel breve che nel lungo periodo. Quindi, oltre alla protezione, è essenziale usare ogni giorno la crema o il balsamo idratante, per evitare screpolature e arrossamenti.

L’esposizione al sole dovrebbe essere graduale, procedendo con particolare cautela se la pelle è chiara. Nelle prime giornate di abbronzatura meglio non superare i 30 minuti, per poi arrivare piano piano a qualche ora al giorno. In estate andrebbero evitate le ore più calde, ossia dalle 11:30 alle 16:00. Questo approccio consente di ottenere velocemente un colorito dorato e uniforme.

Abbronzatura tutto l’anno? Ecco come abbronzarsi velocemente a casa e mantenere il colorito a lungo

Per arrivare all’estate con un’abbronzatura già visibile e uniforme, oltre a come abbronzarsi a casa andrebbe considerata la questione del mantenimento. Sì, perché se scurire la pelle può sembrare facile, evitare che l’abbronzatura sparisca non lo è affatto.

Il prodotto irrinunciabile chiaramente è la crema doposole, che aiuta a contrastare lo stress ossidativo dovuto ai raggi UV, lenendo e rinfrescando la pelle. Ma ci sono anche dei trucchi che aiutano a mantenere l’abbronzatura, ad esempio seguire un’alimentazione ricca di cibi con un elevato contenuto di vitamine C ed E, come arance, carote, frutti di bosco e ortaggi verdi.

Altra good practice è preferire la doccia al bagno, perché il contatto prolungato con l’acqua incentiva la desquamazione della pelle, con la conseguente perdita dell’abbronzatura in tempi brevi. Allo stesso modo, quando ci si asciuga, è consigliabile passare delicatamente l’asciugamano, tamponando la pelle invece di strofinare.

Per abbronzarsi a casa e accelerare i risultati anche gli autoabbronzanti sono particolarmente utili, soprattutto le formulazioni di ultima generazione che utilizzano speciali molecole per ravvivare l’incarnato. Inoltre, quando sono in forma liquida, possono essere usati quotidianamente aggiungendo due gocce di abbronzante alla crema idratante.

Condividi:

Echarme Feedaty 4.9 / 5 - 23718 feedbacks