Come nutrire i capelli dopo l'estate per un look mozzafiato anche in autunno

Come nutrire i capelli dopo l'estate per un look mozzafiato anche in autunno

Mare, piscina, prova costume e abbronzatura. L’estate è un’avventura, ma per i capelli può diventare un inferno. Ecco perché, dopo il caldo, arriva il momento di prendersi cura della chioma. Come fare? Con una hair care routine studiata per nutrire i capelli dopo l’estate.

Cura dei capelli dopo l’estate per una chioma sana senza sforzo

Per riportare i capelli alla loro naturale bellezza inizia a seguire uno stile di vita sano ed equilibrato. Alimentazione e sport giocano un ruolo fondamentale per la salute di tutto il corpo. Quindi da prediligere una dieta bilanciata, con una buona quantità di frutta e verdura ad ogni pasto.

Questi alimenti, oltre a fornire il giusto apporto idrico, sono fonte di vitamine e minerali utili per nutrire la pelle e prendersi cura dei capelli dopo il mare. Un aiuto naturale alla bellezza da inserire nelle abitudini quotidiane, come lo è anche il consumo giornaliero di due litri d’acqua.

Restando in tema di idratazione, per nutrire i capelli dopo l'estate con un’azione intensiva andrebbero considerati interventi mirati con maschere, oli per nutrire i capelli e specifici trattamenti per capelli dopo l’estate. Particolarmente indicati maschere e impacchi nutrienti, in grado di dare nuova lucentezza e morbidezza. Bastano 10 minuti prima della doccia per avere capelli visibilmente più sani fin dalle prime applicazioni.

È il caso della Maschera Supernutriente Ristrutturante di Collistar con un’alta concentrazione di glicerina ed estratti naturali: nutre in profondità, protegge e rinforza la fibra capillare. Altrettanto valide la Restructuring Bond Repair Masque di Alterna e la Maschera-Impacco Ricostruttivo Riempitivo Cheratina + Acido Ialuronico, anche questa firmata da Collistar.

Tra le maschere per i capelli secchi, invece, sono da valutare Maschera Balsamica Ristrutturante di Biofficina Toscana, con olio extravergine di oliva toscano bio, e la Nourishing Repair Masque di Macadamia, che fornisce un’iniezione istantanea di nutrienti. In ogni caso, la frequenza di applicazione ideale è di 2 volte alla settimana.

Attenzione però a non eccedere con i trattamenti. Se applichi impacchi e maschere, evita shampoo e balsami molto ricchi, preferendo formulazioni leggere. Allo stesso modo andrebbero evitati styling complessi che richiedono l’uso di molti prodotti.

Ripara i capelli rovinati dopo l’estate con i trattamenti giusti

Il segreto per nutrire i capelli dopo l'estate e ottenere i migliori risultati è una hair care routine studiata sulle effettive esigenze della chioma, in riferimento sia alla cura dei capelli in estate che agli interventi per la ristrutturazione della fibra capillare da attivare in autunno. Se fai la tinta scegli prodotti specifici per mantenere colore capelli dopo l’estate, meglio se senza risciacquo.

Quando i capelli dopo mare appaiono sfibrati e secchi andrebbero selezionati prodotti con un elevato effetto nutriente. Mentre se tendono a spezzarsi la parola d’ordine è rigenerazione.

Per eliminare le doppie punte post-vacanze poi l’ideale è un siero nutritivo, da inserire nella routine con costanza per creare un film protettivo sulla fibra capillare. Chiaramente, va scelto un prodotto realizzato da un brand specializzato nella cura dei capelli fragili, come Detox Skinfood o Alterna.

Dubbi sulla scelta migliore per nutrire i capelli dopo l'estate? Chiedi al nostro customer care: gli esperti di eCharme ti aiuteranno a trovare esattamente ciò di cui hai bisogno.

Condividi:

Echarme Feedaty 4.9 / 5 - 23747 feedbacks