Come fare la tinta in casa: i trucchi per un colore perfetto

Come fare la tinta in casa: i trucchi per un colore perfetto

La tinta è un rituale di bellezza a cui è impossibile rinunciare, anche quando i parrucchieri sono chiusi. Certo, colorare i capelli da sola è una sfida, ma seguendo qualche accortezza si ottengono ottimi risultati. Vediamo quindi come fare la tinta in casa senza commettere errori.

Come fare la tinta a casa e ottenere un colore perfetto

Il punto di partenza è sempre la scelta della nuance, che dovrebbe essere molto vicina a quella naturale. Sia che tu voglia scurire o schiarire i capelli, seleziona una tinta distante al massimo uno o due toni dal tuo colore. I cambi drastici possono essere complicati da gestire, soprattutto quando si tratta di fare la tinta professionale a casa. Perché se il colore non dovesse piacerti, rimediare diventa difficile.

Passiamo alla preparazione del capello. Sì, perché per fare la tinta a casa e ottenere un colore perfetto, serve una fase preliminare di idratazione. Quindi se i capelli appaiono poco lucenti, o se negli ultimi tempi stai usando poco il balsamo, fai una maschera qualche giorno prima del colore.

 

Il giorno prescelto per la tinta non fare lo shampoo. Ti aiuterà ad evitare irritazioni. Merito della presenza del sebo, che ricoprendo i capelli agisce come una barriera nei confronti degli agenti chimici della tinta. Una difesa che però da sola non basta a proteggere la pelle da prurito e macchie.

Ecco perché prima della tinta è buona regola passare uno strato di crema idratante lungo l’attaccatura dei capelli. Fai attenzione ad applicarla bene sia davanti che nella parte posteriore (nella zona della nuca) e lateralmente, vicino alle orecchie.

Colore fai da te: come tingere i capelli da sola, il procedimento passo dopo passo

Come applicare la tinta? Per prima cosa spazzola bene i capelli per eliminare tutti i nodi. Poi crea delle ciocche, in modo da gestire il colore con più facilità. Uno degli interrogativi più frequenti in questa fase è come dividere i capelli per fare la tinta. L’ideale sarebbe creare quattro zone uguali.

Una volta divisi i capelli, procedi con l’applicazione della crema idratante. A questo punto mescola il colore seguendo le indicazioni del produttore su come fare la tinta in casa. Per un risultato da vera professionista, inizia a stendere il colore a qualche centimetro di distanza dalle radici.

Queste infatti hanno bisogno di una posa minore, perché assorbono la tinta più velocemente. Lasciale quindi come ultimo passaggio, dopo aver steso il colore su tutte le lunghezze. Fai trascorrere il tempo di posa previsto e procedi al lavaggio. Prima rimuovi il colore in eccesso (con acqua tiepida) e poi usa shampoo e balsamo, preferendo prodotti per capelli colorati.

Avere un colore impeccabile è un piacere, ma il binomio tinta e phon può stressare i capelli. Per proteggerli, applica un siero termo-protettivo prima di asciugarli. Mentre per mantenere la tinta brillante e farla durare a lungo, considera di inserire nella tua hair care routine maschere e trattamenti specifici per i capelli colorati.

I segreti su come fare la tinta: le good practice da seguire

Se non hai mai fatto la tinta da sola, o non hai mai usato questo specifico colore, fai prima un test. Isola una ciocca a lato della testa, meglio se sopra l’orecchio, e prova la tinta seguendo le istruzioni del produttore. Osserva il colore alla luce del sole e, se il risultato ti convince, colora tutta la chioma. Altrimenti, niente paura: per nascondere i capelli ti basterà mandarli dietro l’orecchio.

Un errore che si rischia di commettere, quando si parla di come fare la tinta in casa, riguarda la dose del colore. Per capelli corti o medi può bastare una confezione di prodotto, ma se hai i capelli lunghi te ne serviranno certamente due. Forse anche tre se la chioma è molto folta.

Ecco come applicare la tinta sulla ricrescita e ottenere risultati perfetti

Come fare la tinta in casa per eliminare la ricrescita? Anche in questo caso il primo passo è la scelta del prodotto. Concentrati su quelli specifici per la ricrescita e cerca il colore più vicino alla tua tinta. Il procedimento è lo stesso indicato sopra, con la differenza che devi trattare solo le radici, facendo attenzione a non toccare i capelli già colorati. Altrimenti potrebbero crearsi zone più scure.

Condividi:

Echarme Feedaty 4.9 / 5 - 22640 feedbacks